Come riconoscere un marchio etico ?

È da tempo che sta emergendo una reale consapevolezza. In un clima in cui sentiamo che il pianeta ha più che mai bisogno di noi, sempre più consumatori cercano di rivolgersi a un consumo più etico, e si inizia dal camerino. Forse lo saprai già, ma l’industria della moda è una delle più inquinanti. Sappiamo che alcuni sono pronti a fare sforzi concreti per ridurre la loro impronta ecologica, ma come navigare tra tutti i marchi che affermano di essere etici. Oggi stiamo effettuando una messa a punto quindi segui la guida ! 😉  

I punti chiave

Un marchio può essere considerato etico per una moltitudine di ragioni.

PUNTO N ° 1 – Il luogo di produzione

Potresti dubitarne, ma più un capo è fatto da te, maggiore è l’impronta ecologica che rappresenta. Inoltre, le condizioni umane non sono sempre rispettate in alcuni paesi . Per rimediare, scopri da dove proviene il prodotto. Se è stato prodotto in Europa, fantastico ! In effetti, la legislazione europea sul diritto del lavoro controlla regolarmente i laboratori di produzione tessile per garantire che tutto sia in ordine. D’altra parte, se è stato fabbricato in un paese in via di sviluppo, come in Asia , ad esempio , controllare che questo indumento ha un’etichetta di commercio equo. 
, come ad esempio l’etichetta FAIRTRADE FOUNDATION. Ammetti che è sempre più piacevole indossare un capo quando sai che nessuno è stato maltrattato durante la sua creazione.

PUNTO N ° 2 – I componenti

L’aspetto etico può passare anche attraverso i materiali utilizzati. Un marchio può utilizzare materiali eco-responsabili e processi di produzione cosiddetti ” etici “. Favorirà logicamente materiali a basso impatto ambientale come :   

– cotone biologico , che viene coltivato senza pesticidi, insetticidi, fertilizzanti chimici o OGM, a differenza del cotone convenzionale . La certificazione GOTS ( Global Organic Textile Standard ) , ad esempio, garantisce che i prodotti commercializzati dal marchio siano controllati e conformi alle specifiche , che è garanzia di qualità lungo tutta la catena di fornitura ai consumatori.         

– il poliestere riciclato è un materiale creato da scarti di produzione tessile, indumenti usati, ma anche bottiglie di plastica. Consente quindi in molti casi di ripulire gli oceani dai rifiuti che li inquinano. Si stima che questo faccia risparmiare il 32% delle emissioni di CO2 del poliestere vergine         

– materiali derivanti da upcycling . In breve, l’obiettivo è recuperare materiali che non vengono più utilizzati per creare prodotti di qualità superiore. Quando ricicliamo riutilizziamo , solo meglio . Ma soprattutto, ci appropriamo dell’oggetto per dargli una nuova vita di fascia alta e spesso molto lontana dalla sua prima vita. Sempre più marchi utilizzano questo processo, quindi non ci sono più scuse per non individuarli.         

Punto N ° 3 – Etichette

Le etichette garantiscono la qualità, l’origine e le condizioni di fabbricazione di un prodotto commercializzato. Si dividono in due categorie, quelle che garantiscono la qualità, l’origine e quelle che controllano le condizioni di fabbricazione di un prodotto commercializzato. Puoi avere fiducia in questi indicatori perché sono emessi da organismi di certificazione che emettono le etichette e garantiscono che i prodotti etichettati soddisfino specifiche rigorose. Questo è un modo per essere sicuri a colpo d’occhio se un capo soddisfa o meno i tuoi valori.

Riassumere…

Per essere breve , si ricordi che marchio etico sarà sempre trasparente su s es processo di fabbricazione, la composizione dei suoi prodotti, o l’ Egna ge ment s esso esegue. Queste informazioni sono generalmente facilmente reperibili su Internet. Gli impegni del marchio dovrebbero essere chiari, concisi e facilmente comprensibili da tutti.

Attenzione , tieni presente che è raro trovare un marchio etico che includa il 100% degli indicatori. Quindi sii un po ‘indulgente se alcuni criteri non vengono soddisfatti , nessuno è perfetto , ma tutti facciamo del nostro meglio per avvicinarci.

Grazie a tutte queste informazioni, hai tutti gli strumenti necessari per identificare un marchio etico , per poter fare scelte che corrispondono ai tuoi valori e ai tuoi desideri.

Trova tutta una serie di marchi eco-responsabili sul nostro sito web ethiqueprivee.it , e per altri saggi consigli, dai un’occhiata al nostro ultimo articolo I nostri top 5 marche di abbigliamento etico s francese per guardaroba Responsabile.

© Éthique Privée. Tutti i diritti riservati.