La zucca filtrante al carbonio per riscoprire il gusto dell’acqua

Le bottiglie d’acqua usa e getta sono sempre più abbandonate perché sono molto inquinanti. Per potersi godere la propria bevanda preferita in qualsiasi momento, ora è la borraccia che è sempre più in voga, ma ce ne sono molte, quindi come orientarsi? Oggi vi parliamo più specificamente della zucca filtrante a carbone. Sì, con il carbone. L’obiettivo non è quello di accendere un inferno nella vostra zucca, non preoccupatevi. Il carbone ha molte virtù insospettabili, quindi seguite la guida.

Cos’è una zucca filtrante a carbone?

È comune voler attingere acqua in mezzo alla natura dopo una lunga passeggiata per dissetarsi. Tuttavia, fate attenzione, anche se l’acqua può sembrare chiara, può contenere microrganismi che vi faranno ammalare. Inoltre, per quanto riguarda le sostanze chimiche, vi si possono trovare metalli pesanti, pesticidi e anche alcune particelle sospese.
Una zucca filtrante è una zucca molto ordinaria, tranne che è dotata di potenti filtri in fibra antimicrobica e carbone attivo che purificano l’acqua. Sono stati usati nel sud del Giappone per decenni, quindi potete essere sicuri che sono efficaci contro qualsiasi microrganismo indesiderato che può essere presente nella vostra acqua. Tuttavia, queste bottiglie non possono trattare l’acqua inquinata chimicamente o desalinizzare l’acqua di mare, hanno un ruolo di purificazione.
Il sistema di trattamento dell’acqua è composto da filtri e trattamenti al carbone attivo che devono essere cambiati dopo circa 200 riempimenti. Dopo di che, il filtro potrebbe non essere molto efficace.

Facile da usare e un carbonio benefico per il pianeta

Un filtro per bottiglie d’acqua funziona secondo lo stesso principio delle bottiglie d’acqua che potreste aver usato prima. Mettere un bastoncino di carbone in 1L-1,5L e lasciare per 4-12 ore mentre il carbone agisce sull’acqua. È pronto per essere assaggiato.

Per quanto riguarda il carbone utilizzato, generalmente è un carbone attivato di bambù, che è un prodotto ecologico di alta qualità e 100% vegetale fatto in Giappone. Viene attivato ad alta temperatura per rendere la sua superficie porosa, assorbendo così le impurità dall’acqua.
Il carbone di bambù può essere usato in molti modi per assorbire i cattivi odori, ridurre le onde elettromagnetiche, mineralizzare l’acqua del bagno e disintossicare la pelle.
E un piccolo consiglio, puoi anche usare il tuo bastone come fertilizzante per le tue piante una volta che è stato usato.

I vantaggi di una zucca filtrante

Per riassumere, la zucca filtrante ha molti vantaggi:

Da un punto di vista economico, permettono di risparmiare sul budget destinato alle bottiglie d’acqua a lungo termine.
Da un punto di vista ecologico, evitano di buttare via un’enorme quantità di bottiglie di plastica.
Sono benefici per la salute perché eliminano il 99,9% dei batteri che possono essere presenti nell’acqua.
Il carbone attivo presente, una volta immerso nell’acqua, rimuove gli odori e riduce il cloro, alcuni metalli pesanti come piombo, mercurio e nichel e le tossine come alcuni pesticidi o prodotti farmaceutici.
Sono molto pratici, maneggevoli ed esteticamente gradevoli.
Francamente, non avete scuse per non adottarlo. Tra di voi, scommetto che l’amore scorrerà liberamente.

Puoi trovare una vasta gamma di bottiglie filtranti al carbone delle marche Black+Blum, WEETULIP o TAKESUMI su www.ethiqueprivee.it, e sempre a prezzi minimi!

© Éthique Privée. Tutti i diritti riservati.