Bello prima dell’estate, i nostri consigli sul benessere

Ah il corpo estivo… Chi di noi non ha subito la sua tirannia? Settimane passate a preparare i nostri corpi per camminare sulle spiagge, temendo che i turisti li giudichino troppo grassi, troppo flaccidi o non abbastanza abbronzati. Fortunatamente, oggi, il movimento body positive tende a mettere fine a questo dettato eretico della bellezza unica. L’auto-accettazione e la gentilezza sono gli unici consigli che vale la pena seguire alla lettera, ma per godersi l’estate in sicurezza, abbiamo ancora qualche consiglio da darti!   

Perché al sole, non è degli sguardi degli altri che bisogna diffidare, ma dei raggi UV. In dosi elevate, sono responsabili dell’invecchiamento prematuro della pelle. L’esposizione ripetuta e prolungata può persino portare al cancro… Quindi, per preservare il tuo capitale solare e approfittare al massimo delle tue vacanze, ecco i nostri tre consigli per il benessere! 

Proteggere la pelle: una priorità

Cominciamo a sfatare un malinteso comune: il fattore di protezione della vostra protezione solare non dipende dal vostro tono di pelle! Sia le pelli scure che quelle molto chiare dovrebbero usare il fattore 50 se sono esposte a una forte luce solare. L’intensità dei raggi UV varia a seconda della latitudine: più sei vicino all’equatore, più avrai bisogno di una crema solare ad alta protezione. Anche se siete protetti, dopo aver preso il sole, l’idratazione è essenziale. È meglio scegliere prodotti grassi (come burri o oli): in questo momento su ethiqueprivee.it, puoi trovare la gamma low-cost di AbsoluteOrganic. A base di aloevera, un ingrediente naturale ideale per lenire la pelle, questi prodotti saranno i compagni perfetti per chi torna dalla spiaggia.    

Capelli: il grande dimenticatoio dell’estate 

Se pensiamo di idratare la nostra pelle, è perché è stretta. Ma i nostri capelli hanno anche bisogno di acqua! Anche se non è evidente a occhio nudo, il sole lo asciuga altrettanto. Sabbia, acqua salata e raggi UV… È abbastanza per farti gridare aiuto. Per mantenere i tuoi capelli sani, distanziare i tuoi shampoo è la prima cosa buona da fare. Sappiamo che l’odore del cloro non è la cosa più piacevole del mondo, ma non bisogna lavare i capelli tutti i giorni: il lavaggio libera il cuoio capelluto dal suo sebo, una sostanza grassa naturale che protegge i capelli. Se riesci a farlo, puoi aggiungere una maschera riparatrice alla tua routine di bellezza una volta alla settimana. Il marchio Aganicare ne offre uno con cheratina, fortificante e protettivo. In questo momento, puoi trovarlo ad un prezzo ridotto su ethiqueprivee.it.  

Acqua: i tendini della guerra

Quando il mercurio sale, il nostro corpo perde acqua: si chiama sudore. Ma è difficile rendersi conto che si sta sudando quando si sguazza in un’enorme piscina d’acqua! E non è necessario essere un grande atleta, bastano poche braccia per disidratarsi. Anche se non hai sete, assicurati di bere regolarmente! Per essere sicuro di avere sempre acqua fresca nelle vicinanze, compra la tua borraccia Weetulip. Carbone e bambù, non potrete farne a meno.  

© Éthique Privée. Tutti i diritti riservati.