La pratica dello sport in modo etico, è possibile!

Aaaaah, lo sport! Ognuno ha la sua definizione, per alcuni è un hobby, per altri uno stile di vita, e per i meno audaci, è semplicemente una tortura moderna. Non importa come vi avvicinate a questa pratica, ciò che ci unisce qui è la volontà di costruire un mondo migliore cambiando le nostre abitudini. Forse non lo sai, ma la tua pratica sportiva può avere un impatto molto negativo sull’ambiente senza che tu te ne renda conto. Oggi vi diciamo tutto perché possiate sudare serenamente riducendo la vostra impronta ecologica.

Young female runner warming up before running at morning forest trail

Come può il tuo sport essere dannoso per il pianeta?

Quando sei uno sportivo appassionato della sua attività, raramente sei consapevole dell’impronta ambientale che la nostra pratica genera. Eppure questa impronta è molto reale.
Cominciamo con l’attrezzatura. Ecco alcuni esempi:
Nel nuoto, la fabbricazione di un costume da bagno ha un impatto sull’ambiente, principalmente legato all’origine delle materie prime utilizzate. Allo stesso modo, la manutenzione delle piscine (private o pubbliche) ha impatti significativi (prodotti chimici, consumo di acqua, ecc.)
Il tennis, contrariamente a quanto si potrebbe intuitivamente pensare, è considerato il 5° sport più inquinante secondo uno studio pubblicato da Sport&Vie. Con 14 milioni di palle da tennis vendute solo in Francia ogni anno… la quantità di rifiuti che questo rappresenta è molto importante. Soprattutto quando si sa che una palla da tennis impiega diverse migliaia di anni per degradarsi in natura.
Non ce ne rendiamo necessariamente conto, ma una squadra di calcio a volte può viaggiare diverse ore per incontrare i suoi avversari, e questo non si ferma agli sport di squadra.
Un surfista può passare ore al volante della sua auto prima di trovare il punto perfetto. Uno sciatore si troverà in un ambiente in cui le infrastrutture create possono mettere in pericolo la fauna e la flora locali. C’è anche l’esempio delle associazioni sportive che scelgono di stampare una moltitudine di carte necessarie alla gestione del proprio club.
Come potete vedere, lo sport inquina in mille modi, direttamente o indirettamente. Tuttavia, ci sono molte soluzioni per limitare il suo impatto ambientale, mentre si risparmia.

Riduci il tuo impatto ecologico mentre ti diverti

Come abbiamo visto, le attrezzature sportive possono essere molto dannose per l’ambiente, quindi ecco alcuni consigli per adottare buone abitudini su base quotidiana:
Comprare di seconda mano: non è sempre necessario comprare nuovo! Questo è il caso dei vestiti, ed è ancora più vero per le attrezzature sportive per i bambini in crescita. Diventeranno rapidamente troppo piccoli per loro, quindi è meglio comprare di seconda mano.
Prenditi cura della tua attrezzatura: un’attrezzatura ben mantenuta durerà molto più a lungo nel lungo termine. Mantenere la vostra attrezzatura in buone condizioni vi permetterà di goderne più a lungo. È un ottimo modo per combinare sport e ambiente ma anche per risparmiare! E per quelli di voi che stanno seguendo la tendenza e hanno assolutamente bisogno dell’ultima attrezzatura high-tech, considerate la possibilità di vendere la vostra vecchia attrezzatura o di donarla a enti di beneficenza per evitare di buttarla via.
Consumare in modo intelligente: una buona idratazione e un sufficiente apporto calorico sono due fattori essenziali nello sport. Usare una bottiglia d’acqua invece delle bottiglie di plastica e limitare le barrette energetiche troppo confezionate è un buon inizio. Pensate anche perché non dare la preferenza alla frutta e alle “palle di energia” fatte in casa. Ha certamente un sapore migliore ed è meglio per il tuo corpo.
Compra locale e di stagione: Sulla stessa linea, per i tuoi spuntini, opta per ingredienti locali e di stagione. È più verde, ha un sapore migliore e fa bene all’economia locale!
Ridurre le scartoffie: ogni anno, quasi 63 milioni di pagine vengono stampate per le pratiche di registrazione relative a un’attività sportiva in Francia e 34 milioni di chilometri vengono percorsi dalle associazioni per depositare gli assegni. La società E-Cotiz offre una soluzione online per la gestione delle tasse delle associazioni sportive per ovviare al problema.
Limitare lo spreco di acqua ed elettricità: nello sport come a casa, stiamo ovviamente attenti a spegnere la luce quando usciamo da una stanza e a non far scorrere troppo a lungo il rubinetto. Ma queste sono le basi. NON È VERO?! 😉

E che dire del trasporto?

Ne abbiamo parlato anche sopra, ma che sia per incontrare la squadra avversaria, per andare all’allenamento o per vedere il Tour de France, i viaggi in macchina possono essere numerosi e inquinanti. Ecco alcune idee per cercare di rimediare a questo:
Carpooling: molti sport sono giocati collettivamente, quindi non sei l’unico a viaggiare durante l’allenamento. Il car pooling è un ottimo modo per legare con i tuoi compagni di squadra e ridurre il tuo impatto ambientale ad ogni sessione! E perché prendere l’autobus per i vostri viaggi di squadra. Buon umore garantito sulla strada, il ritorno dipenderà dalle tue prestazioni sul campo. :p
Riscaldati lungo la strada: se il tuo luogo di allenamento non è troppo lontano da casa tua, perché non andare a piedi o in bicicletta fino al luogo di allenamento. Avrai già finito il tuo riscaldamento prima ancora che l’allenamento sia iniziato, e questo ridurrà le possibilità di infortuni!
Trasporto pubblico: Un classico, ma probabilmente la migliore alternativa economica ed efficiente all’automobile. Ma ricordatevi di fare la doccia prima di tornare, o gli altri passeggeri potrebbero darvi delle occhiatacce per farvi sapere che il vostro odore corporeo potrebbe essere fastidioso.

Man taking his bicycle out from the trunk of a car

Ora hai tutte le chiavi per goderti il tuo sport preferito minimizzando la tua impronta ecologica. E per andare ancora oltre, puoi trovare tutta una serie di prodotti etici ed eco-responsabili sul nostro sito nella categoria “Sport”.

© Éthique Privée. Tutti i diritti riservati.