Il mio zaino vegano per il ritorno a scuola

Se c’è una cosa che ci rende felici alla fine delle vacanze, è rinnovare le nostre forniture per l’ufficio. Quindi, ovviamente, abbiamo smesso le nostre eresie di qualche anno fa, dove sostituivamo ogni oggetto dalla A alla Z: una nuova borsa, un nuovo astuccio, un nuovo righello… Ora ricicliamo e riutilizziamo! Ma quest’anno, ci manca un elemento essenziale per un back to school di successo: lo zaino vegano.

Al di là del semplice piacere dello shopping, scegliere la giusta pelletteria può essere fondamentale per il buon funzionamento delle nostre giornate lavorative. Usi uno zaino per portare il tuo computer o i tuoi file in ufficio? Se è così, stai mettendo almeno 1,5 kg sulle tue spalle ogni mattina e sera! Quando si sa che il mal di schiena è il “dolore del secolo”, si dovrebbe pensare due volte prima di usare qualsiasi accessorio per portare così tanto peso. I redattori hanno trovato tre modelli di zaini vegani per te. Per il primo giorno di scuola dei vostri figli, per gli studenti che hanno appena iniziato l’università, o per voi che state tornando al lavoro: scoprite i prodotti adatti ai vostri bisogni e desideri.

Cos’è uno zaino vegano?

Per essere considerato vegano, uno zaino deve essere fatto senza alcun materiale animale. Il primo vantaggio evidente della scelta di questo tipo di prodotto è il benessere degli animali. Nessun animale sarà maltrattato per realizzare la tua borsa. Il secondo vantaggio di questo tipo di consumo è la riduzione dell’inquinamento. Gli zaini vegani sono fatti con materiali vegetali: sughero, pelle di ananas, funghi, mele… Ogni volta si tratta di un tessuto vegetale che può essere facilmente riciclato! Purtroppo, questo non è il caso della pelle tradizionale o dei materiali sintetici.

Come riconoscere una borsa vegana?

Basta guardare l’etichetta per essere sicuri della composizione. Se siete in dubbio, cercate una delle seguenti etichette:

  • Cruetly free e vegano (una testa di coniglio)
  • Società Vegana (un girasole)
  • PETA – Approved Vegan (uno slogan tra parentesi)

Per aiutarvi nella vostra ricerca di uno zaino, ecco alcune marche vegane certificate:

  • Ashoka
  • Bhangara
  • Boomaron
  • Magnethik
  • Paola Borde

Lo zaino vegano per bambini

Non appena iniziate la scuola, è il momento di trasmettere i vostri valori etici ai vostri piccoli. Iniziare ad usare materiale scolastico eco-responsabile, i cui materiali selezionati per la sua fabbricazione rispettano l’ambiente, è un buon inizio. Oltre ad avere uno zaino piacevole da trasportare, i vostri piccoli saranno deliziati dal suo design colorato. Questo è il caso degli zaini proposti dalla marca Sebio che offre una superba collezione intorno agli animali. 100% cotone organico e 100% elegante!

Lo zaino vegano per gli studenti

Quando si ha la testa nell’istruzione superiore, bisogna averla nei libri! Si leggono molti libri almeno quanto si forgiano le nuove convinzioni. Questi periodi cruciali portano spesso a grandi cambiamenti di vita. In redazione, per esempio, ci ricordiamo molto bene che è stato in questo periodo che abbiamo iniziato a muoverci verso uno stile di vita vegano. Se avessimo scoperto il marchio Bhangara durante i nostri studi, avremmo avuto un aspetto molto diverso nelle aule. I loro zaini vegani sono tessuti a mano in canapa e contengono lo 0% di materia animale. Perfetto per impegnarsi in un nuovo stile di vita.

Lo zaino vegano per l’ufficio

Anche nel 2021, il mondo professionale è ancora molto codificato: non si tratta di partecipare a una riunione con la tua vecchia borsa da trekking o la piccola tote bag che ti accompagna al mercato. Eppure, a volte si vorrebbe poter andare a fare una passeggiata direttamente dal lavoro o fare shopping senza dover sempre portare le borse… Abbiamo trovato la perla rara che combina tutti questi criteri: lo zaino vegano di Boomaron. Grazie alle sue grandi dimensioni, si adatta ai diversi carichi da trasportare. Il suo design ispirato ai grandi pittori sulla tasca anteriore gli conferisce un look alla moda che ti piacerà!

© Éthique Privée. Tutti i diritti riservati.